MALASANITÀ ED ERRORE MEDICO

Lo Studio Marzorati è specializzato nella tutela delle vittime di malasanità e dei loro familiari. Ci occupiamo di risarcimento danni da responsabilità medica e della struttura ospedaliera.

I nostri avvocati, coadiuvati da un consolidato team di medici legali e medici specialisti, sono al fianco del paziente in caso di errore medico, di terapia, esami e diagnosi non eseguiti o svolti in ritardo o in maniera sbagliata, di interventi eseguiti in maniera impropria, su una parte sbagliata del corpo, non necessari o con un risultato funzionale o estetico insoddisfacente o diverso da quello prospettato, di errata prescrizione o somministrazione di farmaci o mal funzionamento dei macchinari ospedalieri.

Lo Studio si occupa inoltre di casi particolarmente delicati e gravi di malasanità, quali ad esempio quelli in ambito dell’ostetricia e ginecologia, avvenuti durante la gravidanza, il parto o il periodo perinatale, e che coinvolgono il feto, il neonato o la madre.

Siamo impegnati nella difesa dei diritti del malato e nel risarcimento dei danni riportati dal paziente.

Lo Studio Marzorati è inoltre autore del portale dedicato al risarcimento danni da malasanità e da errore medico: www.impegnosalute.it

Risarcimento Malasanità ed errori medici

Ostetricia e Ginecologia
Errore durante gravidanza, parto o periodo perinatale
Danno arrecato a madre, feto e neonato
Sindrome ipossico ischemica non diagnosticata durante la gravidanza
Tetra paresi spastica del neonato
Chirurgia Generale ed Estetica
Cardio chirurgia e neurochirurgia
Oncologia
Ortopedia e traumatologia
Accanimento terapeutico
Lesioni dopo intervento all’anca
Errore chirurgico e infezione
Cadute accidentale
Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori
Errato intervento di chirurgia all’ovaio
Errore omissivo o commissivo
Errore organizzativo, nella valutazione, nell’uso dei farmaci, nell’uso di apparecchiature
Errore, carenza o ritardo degli esami
Errore, carenza o ritardata diagnosi
Errore, carenza o ritardata terapia
Errore tempistiche, protocollo, linee guida o non uso delle Best practice
Perdita di chances nel ritardo e nell’errore diagnostico
Mancato esercizio del diritto di interrompere la gravidanza
Danno da emotrasfusione
Erronea, mancata o ritardata somministrazione dei farmaci
Consenso informato o Cartella clinica incompleta o mancante