03 Novembre, 2017

La proposta dell’assicurazione e la decisione del danneggiato da incidente stradale: accettazione o rinuncia

Se il danneggiato, a seguito di incidente, riceve una proposta dall’assicurazione è un suo diritto accettarla oppure comunicare la rinuncia.

In caso di accettazione è solito, da parte delle assicurazioni, chiedere al danneggiato di firmare un documento che non permetta al danneggiato di chiedere ulteriori soldi per il proprio risarcimento. In caso di mancata accettazione da parte del danneggiato la compagnia deve pagare ugualmente la somma proposta entro 15 giorni dalla mancata accettazione: è necessario in tali casi farsi assistere da un avvocato esperto che potrà far accettare tale somma come “acconto sul maggior dovuto” senza precludere, al proprio cliente, di ricevere il giusto risarcimento in tribunale.

Il danneggiato da incidente stradale in situazione economica precaria

Durante la causa davanti al Giudice, nel caso in cui il danneggiato si trovi in una situazione di forte disagio economico, si potrà, dimostrandone la necessità, chiedere un anticipo sulla somma da risarcire: sarà ovviamente essenziale effettuare un calcolo abbastanza vicino a quanto il danneggiato potrebbe ottenere alla fine della causa e richiederne l’80 per cento. In questa ipotesi è chiaro che sarà tutto nelle mani dell’avvocato che, da un lato dovrà mettere in gioco le motivazioni giuste e dall’altro dovrà convincere il Giudice con il proprio calcolo.


Per contattarci clicca qui