22 Settembre, 2017

Accompagnamento per passeggero con handicap: la compagnia aerea può esigere che ci sia un accompagnatore nel caso la disabilità sia di difficile gestione. Indennizzo, rimborso e risarcimento danni – avvocato

Nell’ipotesi che il viaggiatore non sia autonomo nella respirazione, nell’alimentarsi, nel fruire dei servizi igienici e nell’assumere medicinali, il gestore aereo può pretendere che lo stesso venga affiancato da persona idonea alla sua assistenza. Non si tratta di restrizioni nei confronti del passeggero, ma di accortezze che richiede la compagnia aerea al fine di evitare problematiche che possono creare disagi agli altri passeggeri e all’interessato.


Per contattarci clicca qui