04 Agosto, 2017

Indennizzo, rimborso e risarcimento danni per ritardo aereo: diritti dei passeggeri – avvocato

I passeggeri possono vantare dei diritti quando il volo raggiunge un ritardo di tre ore o più, in questo caso possono richiedere un rimborso o un risarcimento. La Corte di Giustizia Europea dal 2009 ha equiparato i disagi e i problemi causati dalla cancellazione di un volo a quelli di un ritardo aereo, decidendo che anche in tale ipotesi si ha diritto al rimborso e/o risarcimento del danno. Nel caso in cui il ritardo sia provocato da condizioni straordinarie come maltempo, sciopero, questioni di ordine pubblico, la compagnia aerea non è obbligata al risarcimento, anche se permane il dovere di assistenza per i passeggeri. Quando il ritardo supera le 3 ore, la compagnia deve comunicare per iscritto le modalità per ottenere un risarcimento e l’assistenza. In generale, tutti i passeggeri delle principali compagnie aeree di linea e low cost, italiane e straniere come Ryanair, Alitalia, Air France, British Airways, Delta Airlines, EasyJet, Vueling, Iberia, Lufthansa, Meridiana, TAP, Emirates Airlines, Thai Airways, KLM, US Airways possono richiedere la tutela dei propri diritti.


Per contattarci clicca qui