24 Gennaio, 2018

Mancato allaccio luce in albergo: come ottenere il risarcimento del danno

L’albergo che si accorge del mancato allaccio della luce ha può chiedere il risarcimento del danno subito a causa del ritardo agendo contro il gestore. Un albergo senza luce, infatti, viene privato di un bene primario che è essenziale nello svolgimento della propria attività: una simile menomazione potrebbe comportare grosse perdite di clientela con le relative perdite di guadagno.

 

Un albergo, tra l’altro, sarebbe costretto a pagare il personale anche per le ore o i giorni in cui è rimasto privo di luce, subendo un ulteriore danno economico.

 

 

Risarcimento del danno patrimoniale: danno materiale

 

 

La prima tipologia di danno di cui l’albergo potrà chiedere il risarcimento è il danno materiale ossia il danno emergente che si può descrivere come le somme che sono state versate in relazione all’evento dannoso, ossia la carenza di luce.

 

A titolo esemplificativo potremmo citare:

 

  • la spesa sostenuta per il personale che non ha lavorato a regime, ma che comunque è stato pagato anche per i giorni in cui non c’era la luce;

 

  • il costo sostenuto per il reperimento di mezzi di illuminazione alternativi;

 

  • la spesa effettuata per la pubblicità per un evento particolare che si sarebbe dovuto svolgere, per i volantini o per il menù, se sarebbe stato diverso per quella serata.

 

In tutti i casi dovrà essere verificato se i costi possano essere risarciti in quanto dotati di opportuni giustificativi che possano fungere da prova della spesa davanti al giudice.

 

 

Risarcimento per il mancato guadagno

 

 

Nel caso in cui un albergo sia privato della luce potrà chiedere al gestore anche il ristoro del danno patrimoniale consistente nel mancato guadagno effettuato nel periodo.

 

Il mancato guadagno può verificarsi sia con la perdita di clientela, per esempio clienti che avevano prenotato ma verificando il disagio hanno lasciato l’alloggio senza usufruire dei servizi dell’hotel e, quindi, senza pagarli, oppure per l’attività di ristorazione o bar.

 

Il rischio di perdere clienti, tra l’altro, potrebbe riflettersi non solo per quel determinato giorno ma anche per il futuro: i clienti infatti potrebbero andare in un altro albergo e non recarsi più in quello che ha subito il distacco della luce.

 

Un albergo che resta senza luce potrebbe trovarsi impossibilitato anche a fornire i servizi aggiuntivi – come spa e welness – con il rischio che i clienti, anche solo di questi servizi, si rechino altrove.

 

Per ottenere il riconoscimento di questa perdita di lucro dovranno essere fornite opportune prove documentali o testimoniali al giudice che dovrà valutare e riscontrare l’effettivo andamento negativo.

 

 

Risarcimento per danno all’immagine

 

 

Negli esempi che abbiamo tratteggiato poc’anzi si comprende come possa essere problematico per un hotel affrontare le esigenze della clientela in caso di mancanza della luce.

 

In questi casi l’attività potrebbe subire anche un danno all’immagine per aver dovuto disdire eventuali prenotazioni o rimandare eventi o, ancora, per aver visto clienti andare via scontenti.

 

Il calcolo di questo tipo di danno, non è agevole né facile da provare e sarà necessario verificare tutta una serie di fattori per ottenere il risarcimento dovuto.


Per contattarci clicca qui