17 Ottobre, 2017

Risarcimento del danno per disservizio telefonico: oltre all’indennizzo è possibile richiedere all’operatore il risarcimento per il danno subito

L’utente che ha subito un danno patrimoniale, come le spese sostenute per ovviare alle problematiche di non poter utilizzare il telefono oppure le perdite economiche subite a causa dell’impossibilità di essere rintracciati, oltre all’indennizzo, può chiedere all’operatore il risarcimento a patto che si possano dimostrare in concreto i danni subiti e il collegamento tra gli stessi e il disservizio telefonico.

 

Il danno esistenziale

 

Oltre a questo tipo di danno potrà anche essere richiesto il risarcimento per il danno esistenziale causato dalla frustrazione dell’utente che davanti a tali problematiche si trova in situazioni disagianti a causa dell’illegittima attività o dell’inottemperanza delle società telefoniche. L’utente, pertanto, potrà richiedere il risarcimento ma sarà necessario utilizzare tutti gli strumenti idonei al fine di dimostrare il disagio psicofisico conseguente alla mancata utilizzazione del telefono, oltre agli oneri che richiede la legge. Il danno esistenziale infatti sarà riconosciuto solo nel caso si verifichi una lesione di un diritto inviolabile della persona.


Per contattarci clicca qui