17 Agosto, 2017

Sciopero della compagnia aerea che comporta ritardo aereo: diritti dei passeggeri. Indennizzo, rimborso e risarcimento danni – avvocato

In caso di sciopero preventivamente comunicato, il passeggero non ha diritto a rimborsi per il ritardo. Al fine di tutelare i passeggeri sono stati comunque stabiliti dei periodi in cui non è consentito effettuare scioperi:

– dal 18 dicembre al 7 gennaio;

– dal 24 aprile al 2 maggio;

– dal 27 giugno al 4 luglio;

– dal 27 luglio al 5 settembre;

– dal 30 ottobre al 5 novembre;

– dal giovedì precedente al giovedì dopo Pasqua.


Per contattarci clicca qui