19 Agosto, 2017

La separazione per colpa e l’addebito al coniuge | Separazione giudiziale con Avvocato

La separazione per colpa e l’addebito

 

Nella procedura di separazione giudiziale è possibile, con l’assistenza di un Avvocato, chiedere l’addebito a carico dell’altro coniuge se questi ha determinato la crisi della coppia e l’intollerabilità della convivenza. Questa possibilità ha sostituito la separazione per colpa, vigente fino al 1975 per punire alcuni comportamenti gravi di uno dei coniugi (esempio l’adulterio o i maltrattamenti).

 

L’addebito può configurarsi se il coniuge ha tenuto un comportamento contrario ai doveri matrimoniali (fedeltà, reciproca assistenza morale e materiale, coabitazione ma anche violazione dei diritti personali del coniuge, maltrattamenti) che sia causa esclusiva della crisi matrimoniale. Anche questa pronuncia si può definire come una “sanzione” che viene inflitta all’esito del procedimento di separazione giudiziale se viene fornita la prova che permetta al Giudice di accertare l’esistenza di un nesso causale tra il comportamento “incriminato” e l’intollerabilità della convivenza. Ciò significa che la violazione deve essere la causa originaria della crisi e non un effetto derivante da una relazione già logora.

 

All’esito dell’istruttoria il Giudice dovrà analizzare la situazione e le prove fornite, comparando anche il comportamento complessivo di entrambi i coniugi, e sarà l’unico a poter decidere se concedere o meno l’addebito.

 

In questa fase potrebbe essere importante predisporre indagini, anche con l’aiuto di apposite agenzie investigative, al fine di ottenere le prove necessarie in causa. Per questo motivo è fondamentale rivolgersi ad uno Studio legale che sappia indirizzare il cliente verso la migliore strategia che permetta di ottenere le prove basilari da produrre in Tribunale ma nel rispetto dei limiti previsti dalla normativa.

 

L’addebito produce effetti sia sul piano del contributo al mantenimento che in ambito successorio e, in casi particolarmente gravi, può essere motivo per la richiesta di risarcimento danni.

 

Per approfondimenti vai al post Addebito della separazione: presupposti ed effetti per i coniugi


Per contattarci clicca qui